Dodici misteriosi oggetti provenienti dallo spazio atterrano sul nostro pianeta, per le susseguenti investigazioni viene formata una squadra di élite, capitanata dall’esperta linguista Louise Banks. Mentre l’umanità vacilla sull’orlo di una Guerra globale, Banks e il suo gruppo affronta una corsa contro il tempo in cerca di risposte con scelte che mettono a rischio la sua vita e l’umanità intera.

“Non sappiamo se capiscano la differenza che c’è tra arma e strumento.”

Sono da poco uscite le nomination per gli Oscar 2017 e questo film gode di ben 8 nomination tra cui miglior film e miglior regia. In effetti l’opera di Denis Villenevue è un vero capolavoro originale.

arrival-movie-4-e1471529984165Un film del tutto nuovo e originale, in un periodo in cui la fantascienza sta sempre diventando più un fenomeno assurdo e da baraccone. Arrival racconta ed emoziona e non è il puro intrattenimento a cui siamo abituati o la classica americanata piena di fuochi d’artificio. La bravura di Amy Adams, la fotografia emozionante (Bradford Young) e l’originalità della vita extraterrestre presentata lo rendono un film da premiare. La chiave è del tutto nuova e insolita; non ci troviamo più davanti ad un racconto di conflitti classici, d’azione e di “boom sparaflashati” ma davanti ad una magia piena di crisi ed emozioni sottolineata dai protagonisti.

Senza descrivere spoiler è difficile raccontare e recensire un film del genere, per cui mi limiterò ad elogiarlo e ad invogliare a vederlo. Appena inizia il film si viene catapultati in un mondo onirico e del tutto realistico nello stesso tempo, andando avanti e seguendo il filo narrativo si uniscono quei tasselli che alla fine rendono il tutto magico e sorprendente. Le emozioni, la spettacolarità e l’originalità creano un genere veramente nuovo, mai operato.

Se pur originale potrebbe essere ancora più pieno di sorprese ed emozioni: l’idea presentata è un punto di partenza e spesso si sente che manchi qualcosa, ma è un inizio da premiare per un film del genere. Spesso risulta lento in alcuni momenti dato che la durata del film è lontana dal filo narrativo generale. Lo consiglio agli appassionati ma soprattutto a chi è restio a film del genere o alle americanate, un’opera che avvicina tutti ad un genere nuovo e coinvolgente.

Un thriller fantascientifico..

IL MIO VOTO: ★ ★ ★ ★ 4/5

Annunci